Pronti-via, tutti in pista a far rombare i motori. Sembra ieri che eravamo lì a goderci l’ultima gara della stagione 2019 della MotoGP ed eccoci qui a Sepang per i test del nuovo campionato.

Quartararo ha impostato il tempo sul giro più veloce in ciascuno dei tre giorni al test MotoGP di Sepang del 2020, pertanto, se il Gran Premio della Malesia si svolgesse domani, la giovane stella della Petronas Yamaha sarebbe sicuramente la favorita per la pole position.

Però i termini cambiano se andiamo a rare un’occhiata al passo gara, e qui sono altri due i nomi erano in cima alla lista: Maverick Vinales e Alex Rins.

La coppia sembrava particolarmente forte su run più lunghi e ha impostato un ritmo costantemente elevato durante il test.

LA FRASE: "Che figo avere Lorenzo come coach!"

Valentino Rossi

Ecco cosa hanno detto alcuni dei piloti riguardo a chi ha mostrato i muscoli in questi giorni di test:

Marc Marquez (Repsol Honda): “Se guardiamo il ritmo tutti corrono intorno al ’59 di oggi. Ma Rins ha fatto davvero un buon lavoro. Anche Viñales sul ritmo di gara. Rins e Viñales sono i due più veloci.”

Andrea Dovizioso (Ducati): “Penso che ciò che possiamo vedere dal test sia che Maverick è molto forte nella simulazione di gara, e Rins si trova davvero a suo agio. Ma noi non siamo così lontani.”

Franco Morbidelli (Petronas Yamaha): Suzuki e Yamaha sembrano le moto da battere qui? “Soprattutto la Suzuki … Io purtroppo non ho provato a lungo, e nemmeno Vale. Fabio ha fatto un gran tempo ma ha avuto un calo [nelle gomme] che lo ha penalizzato sul passo gara.”

Fabio Quartararo (Petronas Yamaha): “Sono stato il primo in assoluto, ma dobbiamo lavorare sul ritmo, perché è difficile mantenerlo alto in funzione di una gara”.

Danilo Petrucci (Ducati): “Penso che Maverick e Marc abbiano fatto un altro mestiere e credo che saranno due dei piloti più veloci. Anche Espargaro – entrambi gli Espargaro sfortunatamente! – sono molto veloci. E poi Rins, Quartararo … Ce ne sono molti di piloti in grado di percorrere più di dieci giri nel ’59 e stiamo lottando anche noi per mantenere questo ritmo”.

Maverick Vinales (Monster Yamaha): “Su una gomma da gara, con setup da gara, abbiamo fatto un buon ritmo e mi sentivo abbastanza competitivo. Quando ho fatto il giro [lungo], il grip era molto basso. Ho visto la maggior parte dei piloti in 2m 0s, e nessuno è riuscito ad abbassare quel tempo più di tanto… ”

Alex Rins (Suzuki): “Siamo stati molto veloci al mattino ma anche molto coerenti sui tempi, confrontando i diversi telai. Tutti i giri in 1m 59. Sono abbastanza contento perché abbiamo migliorato sia il mio tempo sul giro sia il ritmo di gara”.

Valentino Rossi (Monster Yamaha): “La Yamaha è andata bene, ottimo il tempo di Quartararo sul giro secco, ma sul ritmo di gara un po’ si cala. Dobbiamo ancora lavorare sulla velocità massima, ma sono contento del mio 58”.

Finita questa tornata di test, siamo tutti pronti a un nuovo giro sulla grande giostra del campionato!

#TheSpeedOfLight

Blog | L’inutilità del complottismo

Una strategia win-win per Yamaha e Vale.

Leggere di più


0 Commenti4 Minuti

Blog | We can be Heroes

Un altro eroe che se ne va...

Leggere di più


0 Commenti2 Minuti

Blog | MotoGP: anno ZERO

È arrivata la fine di un'era?

Leggere di più


0 Commenti5 Minuti

Blog | Una nuova stagione!

Il Campionato è alle porte.

Leggere di più


0 Commenti1 Minuto

Blog | Scambisti di motori

Lewis e Vale a mezzi invertiti.

Leggere di più


0 Commenti4 Minuti

Blog | Lorenzo lascia la MotoGP

Un Campione va in pensione.

Leggere di più


0 Commenti8 Minuti